Dipendente affettivo: quali pensieri?

 

Quali sono i pensieri del dipendente affettivo? Cosa può fare per cercare di stare meglio?

In questo video proviamo a rendere, in parte, le sensazioni che può vivere insieme a dei piccoli suggerimenti per provare a gestire la situazione.

Pensare cose come “Staremo insieme per sempre” , “Prima o poi cambierà”, ” Mi tratta male ma senza non posso vivere” , sono abbastanza comuni  nelle persone affetta da questo tipo di dipendenza.

Modificare i pensieri del dipendente affettivo, spesso ossessivi e aumentare la fiducia in se stessi per riuscire a pensarsi individui completi, è possibile.

 

Pensi di avere un problema di dipendenza affettiva? Non riesci a pensare a te stesso se non in relazione da un’altra persona? 

Contattaci per una consulenza .

 

 

La mancanza di autostima è il punto di partenza che sfocia poi nel  tipico pensiero  del dipendente affettivo.

Fermarsi a riflettere sulla propria esistenza, capire se ci sono delle cose che in questo momento funzionano, anche senza la persona che “amiamo”, ricostruire la nostra storia  e fissare le conquiste fatte in piena autonomia,  riflettere sulle emozioni che ci hanno accompagnato in quei momenti è fondamentale per rendersi conto di quanto valiamo come individui.

Infine porsi come obiettivo ultimo quello di mettere se stessi al centro della propria vita è basilare: arrivandoci attraverso piccole conquiste quotidiane, occupandoci di ciò che ci piace e in cui riusciamo meglio.

Questi piccoli accorgimenti possono essere utili per modificare le cose.

Buona visione

A presto

G.M.